Crea sito

Recensione da Il Giornale di Roberto B.

IMG_4825Bella questa recensione di Roberto Baldini, arrivata in un momento in cui avevo bisogno di un po’ di “incoraggiamento”! Mi sento in corsa perenne su una giostra da criceto, e al primo affaticamento la ruota, implacabile, ti sbatacchia qua e là senza lasciarti il tempo di rialzarti. Né tantomeno di goderti queste soddisfazioni. Ma questa è arrivata dritta al cuore! Grazie Roberto!

NOCCIOLI DI CILIEGIE: UN AMORE SOFFERTO

Amore… Tutti noi lo cerchiamo almeno una volta nel corso della vita. Un amore onesto, un amore puro, un amore intenso e passionale… L’importante è che sia un’onda anomala, calda e devastante al tempo stesso, un qualcosa che sappia gelarci il sangue nelle vene ma al tempo stesso scaldarci il cuore con mille emozioni di tutti i colori…
Clarissa è una donna dei giorni nostri, una donna con il cuore di ragazza. Credeva di aver trovato l’amore, il vero amore, anni addietro. In realtà era un triste rimpiattino tra lei e un ragazzo che la voleva a tempi alterni, un amore che viveva sui soldi e sulla passione di lei, un amore che si è rotto subito ma che è rimasto agganciato al cuore di lei con un sottile filo rosso…
 
Lena, la sua migliore amica, tenta in tutti i modi di recidere quel legame nocivo che le sta mangiando il cuore e dilaniando l’anima. Clarissa, nonostante sembra voglia dar ragione all’amica, sussulta quando pensa ai bei momenti trascorsi. Servirebbe qualcosa, un monsone che spazzasse via i suoi pensieri sepolti dalla polvere…
 
La svolta avviene quando conosce Jason, un ragazzo americano che deve ristabilirsi da un brutto incidente. Sembrerebbe perfetto: bello, serio, vuole amare prima di essere amato. Tutto sembra facile, gli eventi si svolgono nel giusto ordine ma qualcuno trama nell’ombra…
 
Qualcuno che non vede bene la loro storia, una gelosia malefica e distruttiva che potrebbe porre fine alla più bella storia d’amore mai iniziata…
 
Sabrina Grementieri, dopo “Una seconda occasione”, ci regala un’altra storia d’amore di stampo moderno ma dai sapori antichi. Un amore dolce ma non mieloso, storie reali appena sussurrate che vi entreranno nel cuore e vi ruberanno l’anima.
 
Il bello di Sabrina è il suo tocco leggero, le sue storie mormorate e non urlate a fil di cuore…
 
Un coinvolgimento totale che non potrà far altro che rendervi felici. Da centellinare o divorare, decidete voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*