Crea sito

Noccioli di Ciliegie: l’emozione della vita vera.

Ci sono molti motivi per cui si decide di scrivere, dal desiderio di imagetrasmettere un messaggio al bisogno e alla necessità di mettere nero su bianco fantasie, sogni e anche paure che non riusciremmo a tirare fuori in altro modo. Quando ho iniziato a scrivere, da ragazzina, la ragione principale era che avevo bisogno di vivere dei sentimenti e delle emozioni forti, che non riuscivo a fare nella realtà. Poi, crescendo, ha fatto capolino anche il desiderio di potere, un giorno, vedere questi scritti uscire alla luce del sole, incontrare un pubblico che capisse e apprezzasse quello che cercavo di esprimere.

Finalmente, due anni fa, questo sogno è evaso dal cassetto diventando realtà e, anche se non posso certo vantare un folto gruppo di lettori appassionati, so per certo di essere arrivata al cuore di qualcuno.

Noccioli_di_ciliegieDue sono le cose che mi gratificano di più. Leggere tra le righe dei commenti positivi l’emozione che è arrivata dritta al cuore del lettore e l’altra è riceverli da lettori di sesso maschile. Non me ne vogliano le lettrici, ma io scrivo di sentimenti, storie d’amore che, nonostante gli ostacoli, hanno sempre un lieto fine. E sappiamo che è sempre stato un genere prettamente femminile.

Oggi è uscito questo articolo su un giornale online e mentre lo leggevo non riuscivo a credere che si stesse parlando di Noccioli di Ciliegie. Ne copio qui sotto alcuni stralci, invitandovi a leggerlo tutto perché, oltre al contenuto, è scritto superbamente. L’unica cosa che posso dire è che ogni tanto fa bene sapere che ne vale la pena. Grazie di cuore.

Sabrina Grementieri cura con garbo l’anoressia dei sentimenti e con calmafotos-de-enamorados riesce a costruire una storia bella, intensa, ma soprattutto vera… I suoi personaggi siamo noi. La sua ambientazione è semplicemente reale, concreta. Una cartolina tridimensionale che gioca con ologrammi formati dai due personaggi, che si rincorrono in un delicato gioco di seduzione e che capitolano, non in un finale scontato, ma nelle sublimazione che l’amore deve esprimere in ogni storia.

http://www.valseriananews.info/cultura/leggere-ci-piace/2001-noccioli-di-ciliegie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*